Le proprietà del Lardo di maiale nero

I grassi del maiale nero casertano sono simili, per composizione, ai grassi dell'olio extra vergine di oliva. E' quanto emerge da una ricerca condotta sulle carni del maiale nero casertano, un'antica specie autoctona del territorio a cavallo fra le province di Benevento e Caserta.

Gli studi sono stati condotti dal Consorzio per la sperimentazione, divulgazione e applicazione di biotecnologie innovative che ha sede a Benevento. 

Gli acidi, presenti in discreta quantità nel lardo di questi suini, sono in grado di ridurre i livelli del cosiddetto colesterolo cattivo LDL e di aumentare relativamente quello del colesterolo buono HDL. Quest'ultimo aspetto è molto importante in quanto le lipoproteine Hdl esercitano un ruolo protettivo nei confronti delle malattie che riguardano i vasi sanguigni, riducendo, tra le altre cose, l'inserimento e il deposito delle LDL nelle pareti dei vasi sanguigni.