Frutta e Verdura di Novembre

Per compensare l’atmosfera uggiosa di questo periodo, la natura è stata più che generosa con la frutta e la verdura. Fichi d’india, castagne e cachi, carciofi, zucca, funghi e cavolfiore arricchiscono le nostre tavole e soddisfano i nostri palati. A novembre trionfano le gustose zuppe di verdure, a cui aggiungere le castagne, ottime anche per un fine pasto, oppure una merenda alternativa (attenzione alle calorie, non abusatene). In questo periodo, come sempre d’altronde, frutta e verdura di stagione riforniscono il nostro organismo di vitamine e sali minerali, indicati per rafforzare il sistema immunitario e allontanare la depressione tipica di questa malinconica stagione.

VERDURA  FRUTTA  
Cavolfiore  Castagne  
Finocchio  Mele  
Carciofo  Pere  
Rabarbaro  Carruba  
Patate novelle  Uva  
Barbabietole  Kiwi  
Lattuga/indivia  Fichi d’india  
Ravanelli  Melograno  
Cicoria  Cachi  
Topinambur   
Fagioli   
Funghi   
Zucca   
Radicchio   

E partiamo proprio con le meravigliose castagne, attese protagoniste di questo mese. Gustosissime se consumate da sole oppure nelle zuppe di verdura. Ma attenzione perché a causa dell’alta percentuale di carboidrati (circa il 50%), hanno un contenuto energetico pari a quasi 200 kcalorie per 100gr. Sono una bomba ricostituente da sfruttare nei cambi di stagione e per gli sportivi. Abbondano in minerali, soprattutto magnesio (utile alleato per contrastare la stanchezza fisica e mentale), fosforo (per sostenere il sistema nervoso) e potassio, da cui dipende il caratteristico colore bianco che assumono da crude. In ultimo, ma non per importanza, è un frutto ricchissimo di fibre, quindi mantiene in salute l’intestino e contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue, oltre a tenere stabile la glicemia.

L’ortaggio scelto per questo mese è il finocchio. Sicuramente in contrasto con il freddo stagionale, perché viene subito ricondotto alla sensazione di freschezza ed alle proprietà dissetanti, molto più indicate per la calura estiva, il finocchio è un ottimo alleato per questi primi freddi intensi. Può essere consumato soprattutto cotto, quindi al forno con una manciata di pan grattato, oppure conservato, sotto forma di confettura. Depurativo, dietetico, ricco di fibre, e, se assunto come tisana, è buon rimedio per una regolare digestione. Povero solo di calorie, risulta quindi un ottimo alimento da consumare in caso di dieta.

Questo mese è ricchissimo di colori e sapori intensi, la sperimentazione culinaria non può che gioire, ed insieme a lei, il nostro palato!

Novella Incoronato
Latest posts by Novella Incoronato (see all)
Novella Incoronato

Novella Incoronato

Biologa / Nutrizionista Via Matteotti 79, Frattamaggiore Tel. 329 1517808