Sakurajima fusion Lab

Tipologia: 
Viaggio andata e ritorno Italia- Giappone tutto stando comodamente seduti a cena, questo il mood proposto da SAKURAJIMA, una cucina che alterna il giapponese da puristi a piatti nippo /partenopei, sfruttando il top di gamma delle primizie nostrane con i sapori e le tecniche proprie della cucina orientale.

Nato dal genio creativo di quattro amici, Danilo, Alfredo, Maurizio e Stefano lo chef, appassionati e innamorati della cucina giapponese fondendo molto delle loro radici in una cultura altrettanto antica quanto la nostra, lo scopo è quello di valorizzare anche il nostro eccellente made in Italy, che a quanto pare ben si sposa con la cucina giapponese che privilegia il pesce e le verdure e perché non accostarla a questo punto alla tradizione tipica Napoletana che vive dei prodotti del mare e della terra più di qualunque altra regione Italiana. 
Sakurajima Fusion lab, di neonata apertura del 3 aprile, tradotto Isola del Ciliegio fiore dell’imperatore e simbolo di prosperità, non a caso è il nome della location che vi consiglio vivamente di provare, in via Torquato Tasso nel pieno del belvedere Napoletano, confortevole e raccolto, circa 30 coperti, vi delizierà con le sue proposte e i menù stagionali, insolitamente concepiti per un Giapponese. 
La scelta di questo nome appunto, lega con un sottile file rouge tutto il concept di ristorazione e filosofia a cui si sono ispirati i pionieristici amici, SAKURAJIMA è il nome del vulcano di KAKOSHIMA e anche in questo troviamo un'altra assonanza con il nostro VESUVIO, d'altronde lo stesso panorama che ammiriamo all’ingresso della location, in cui troneggia, di KAKOSHIMA ricorda le vecchie immagini d’altri tempi della nostra NAPOLI.
Oltre alle classiche proposte in perfetto japan style vi consiglio gli speciali piatti NIPPO PARTENOPEI, così posso definirli, per stile e sapori, per esempio mi ha deliziato, e pare sia un sempre richiesto, la fresellina alla soia con burrata al basilico e pomodorino polpo e gamberi di Mazzara, un versione diversa della caponata napoletana; altro specialissimo il raviolo di mare con pesce spada affumicato e tartare di anguilla su fondo di salsa di latte e cipolla rossa; uno speciale filetto di ricciola in salsa e decisamente dieci e lode alla tartare di salmone, ricciola e butterfisch mista con salsa di soia; dulcis in fundo il vero mix di sapori, cultura e profumi il NODDLES alla Leuciana il vero spartiacque, lo definirei un piatto di confine nella cui ben riuscita non ci avrei giurato, anche la Tempura rivisitata merita tutta la vostra attenzione idem dicasi per il sushi immancabile da purista doc. 
Sperimentazione allo stato puro, il gusto di fondere e incastrare due culture lontanissime e pur vicine per tante cose, dagli elementi frammisti e che trovano da SAKURAJIMA il modo di coesistere in armonia. 
Insomma non potete non concedervi una pausa del genere, ideale anche per gli scettici del Giapponese .
 
SAKURAJIMA fusion lab
Via torquato tasso 219 – Napoli 
Aperto di sera dal lunedì al sabato
 
di Olga Izzo
 
Mappa: 
Indirizzo: 
via Torquato Tasso 219
80026 Napoli NA
Italia