A cena con Canapa

Sezione: 
OH ! OH ! Venerdì sera presso l’agriturismo di città Eccellenze Nolane, si è tenuta una cena di presentazione e degustazione dei prodotti di una giovana e dinamica start-up nolana impegnata nella trasformazione e commercializzazione della canapa, coltivata nelle vicine terre di Afragola dalla Hemp Farm Lab.

La OnlyHemp nasce da un’idea di quattro giovani dell’area nolana che quasi per gioco, dopo l’approvazione della legge n.242 del 2 dicembre 2016, che ha liberalizzato la semina di varietà di canapa certificate con contenuto di THC al massimo dello 0,2%, decidono di creare una società per la produzione di prodotti alimentari a base di canapa. Luigi, Luca, Antonio e Francesco, ognuno con competenze e professioni diverse ma con una sola passione, decidono di intraprendere un non facile percorso, dividendosi i compiti e coinvolgendo le eccellenze produttive del territorio, per realizzare la loro entusiasmante e nuova avventura.
 
Ritornando alla serata, dopo le presentazioni di tutti i produttori coinvolti, ci siamo accomodati e iniziato il banchetto, brindando con una Sativa Golden Beer, birra artigianale alla canapa realizzata dal giovane Mastro birraio Alessio del birrificio lievito e nuvole, accompagnato dalla sua dolce metà Marialuisa. Alessio ci ha esposto caratteristiche e particolarità di questa creazione molto gradevole e ben riuscita anche grazie all’impiego di un idoneo genotipo di canapa, che ne ha permesso la realizzazione, dato che in passato gli era già stata proposta una sfida simile ma la materia prima non lo aveva soddisfatto. Vi invitiamo a provarla è veramente una birra da sorseggiare e pasteggiare con Gusto. Come entrèe una montanara con farina di canapa e pomodoro san marzano ci ha subito riportato ai profumi e al sapore della pianta, tanto discussa e osteggiata, seppur ora disciplinata dalla legge. A seguire una bruschettina con olio ai semi di canapa per degustare appieno il sapore di questo olio ricco di grassi omega 3, 6 e antiossidanti. Per primi abbiamo degustato un rigatone al pomodoro san marzano e una penna rigata al pesto, ovviamente realizzati con una giusta percentuale di farina di canapa, sapientemente dosata dopo svariati tentativi nei laboratori del rinomato Pastificio Artigianale Nicola Russo di Cicciano. Per gli amanti della pasta integrale, una valida alternativa con un sapore un po’ più intenso e fibroso al palato ma con l’aroma particolare e inconfondibile di questa pianta. I secondi piatti hanno visto l’utilizzo di semi di canapa decorticati a ricoprire sia il filetto di maiale con contorno di friarielli saltati e sale rosa aromatizzato alla canapa, sia il filetto di pesce in umido. Le note dolci di chiusura sono state un frollino di misto farina di semi di canapa e un cioccolatino con cuore morbido di cioccolato fondente e semi tostati di canapa, esperimento ben riuscito della Maître Choccolatier Simona della Cioccolateria Tortora Celestino di Casamarciano. 
 
Una esperienza inebriante ma di gusto che ci ha fatto scoprire gli usi nobili e sani di una pianta, troppo ancora stigmatizzata per l’uso illegale che l’ha vista protagonista da sempre nel passato.  
 
Per saperne di più... onlyhemp.it
 
O.H.! srls
vicolo Pompeo Fellecchia, 6
80035 Nola (Na)